obiettivi-sul-lavoro-2016 La Giuria di qualità,  composta da Massimo Ferrari,  regista e vincitore dell’ultima edizione del concorso con il film “Atlantis”, Massimo Galimberti, Componente della Commissione della Cinematografia – Sezione Film del MIBACT e  Docente di Cinema Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria Volontè”,  Luca Malavasi, Docente al  DIRAAS dell’Università degli Studi di Genova e critico cinematografico della rivista Cineforum, Donato Nubile, Presidente di SMART-it , Giancarlo Pelucchi, Responsabile Formazione sindacale Cgil Nazionale.

Ci  congratuliamo  con i vincitori ma vorremmo ringraziare tutti gli altri autori ed autrici che hanno partecipato al concorso. Nonostante la diversità dei lavori, sia per genere sia per durata, in tutti si coglie chiaramente uno sguardo preciso sulla moralità del lavoro, inteso non solo come necessità ma come scelta vera e propria. Tutti i film, pur raccontando attività necessarie al sostentamento, esplicitano la condizione di lavoratori ma soprattutto fanno emergere con chiarezza quello che oggi  il “ lavoro” all’interno di un contesto globalizzato post industriale dovrebbe rappresentare ovvero la necessità di riconnettere i  bisogni materiali con quelli intimi e con quelli collettivi. Vi aggiorneremo  a breve sulla data e il luogo della Premiazione.

MIGLIOR FILM: Il Successore di Mattia Epifani

PREMIO SMart: L’albero di trasmissione di Fabrizio Bellomo

PREMIO DEL PUBBLICO: Tierra Virgen di Giovanni Aloi

logodgc-2013

Con la collaborazione e il sostegno

logo-poste-italianeSMartbe signature-vecto_DEF2009


Partner

anac arci-ok-copy logonidil_alta-risoluzione_-copy logo-chisiamo-millepiani-oklogo-rena